Papà inventa App che obbliga il figlio a rispondere al telefono

30/01/2019
Il padre è stato dunque obbligato ad inventare questa app, ReplyASAP, ovvero “rispondi il prima possibile”, dove il destinatario della chiamata o del messaggio è obbligato a rispondere.
Mintua - Papà inventa App che obbliga il figlio a rispondere al telefono

Fare il genitore è il mestiere più difficile del mondo soprattutto quando si ha a che fare con dei ragazzi adolescenti, scalpitanti di prendere le loro prime libertà ma ancora troppo piccoli per evitare il controllo e la preoccupazione genitoriale. 

Direttamente dall’Inghilterra arriva la notizia di un padre, Nick Herbert, che ha inventato un’applicazione per il cellulare capace di obbligare il figlio a rispondere: ReplyASAP

 

Stanco di non ricevere risposta a messaggi e chiamate, questo simpatico genitore ha così preferito intervenire direttamente dopo le mille ramanzine inefficaci

Come infatti spiega Nick Herbert, al figlio è stato regalato uno smartphone poiché frequenta una scuola per ragazzi a Langley Park, ma il ragazzo non è solito rispondere a chiamate e messaggi dei genitori nonostante abbia sempre in mano il cellulare per giocare ma lo tenga in modalità silenzioso il resto del tempo

Il padre è stato dunque obbligato ad inventare questa app, ReplyASAP, ovvero “rispondi il prima possibile”, dove il destinatario della chiamata o del messaggio è obbligato a rispondere

Come funziona ReplyAsap? 

Semplice, l’applicazione blocca lo schermo dello smartphone impedendo qualsiasi funzione fino a che non si risponde al messaggio e/o alla telefonata.
Inoltre, quando viene azionata questa applicazione scatta una specifica suoneria dal telefonino anche qualora sia in modalità silenzioso, infine il mittente può sapere se il destinatario ha visualizzato il messaggio, se il telefono non è connesso ad internet o se è addirittura spento. 

L’applicazione è a pagamento, costa infatti circa 1 euro a messaggio, rendendo dunque di fatto salvi tutti quei ragazzi i cui genitori sono molto parsimoniosi, ma offre anche una grande varietà di “pacchetti” acquistabili.

Attualmente ReplyASAP è stata scaricata all’incirca 75.000 volte, con utilizzo non solo rilegato a quello adolescenziale ma anche verso adulti smemorati o fidanzati lontani

Al momento L’applicazione è disponibile solo per Android e nel Regno Unito, ma prevediamo che presto si espanderà fino a raggiungere ogni genitore ansioso del globo!

News correlate