La plastica, a volte una scelta intelligente per l’ambiente!

13/07/2018
L’imballaggio rappresenta per l’industria una tra le più grandi forme di spreco e inquinamento, pensiamo anche al nostro piccolo, al packaging con cui ci vengono confezionati i prodotti che acquistiamo ogni giorno.
Mintua - La plastica, a volte una scelta intelligente per l’ambiente!

Contrariamente a quanto pensiamo la plastica può rappresentare una scelta ecosostenibile e poco inquinante per l’imballaggio industriale.

L’imballaggio rappresenta per l’industria una tra le più grandi forme di spreco e inquinamento, pensiamo anche al nostro piccolo, al packaging con cui ci vengono confezionati i prodotti che acquistiamo ogni giorno.

Il profumo, ad esempio, ha una sua boccetta in vetro, è venduto a sua volta in una confezione di carta e ricoperto da una pellicola di plastica, producendo così immondizia.

 

La prima cosa che facciamo è scartare la plastica e buttarla insieme alla scatola, poi esaurito il profumo, buttiamo anche la boccetta in vetro. 

Per il trasporto merci accade la stessa cosa, queste infatti vengono caricate su pedane in legno, chiamate pallet, così da facilitarne il magazzinaggio e il trasporto, legno che a differenza del vetro e la carta del nostro profumo non può essere facilmente riutilizzato o riciclato. Ne consegue che si necessita sempre di nuovi bancali per lo stoccaggio a scapito di alberi e foreste.

 


Ma quante volte possono essere riutilizzati? E poi? Che fine fanno?

La vita utile di un bancale in legno è molto più breve di quanto pensiamo, molto spesso si esaurisce in una sola fase, questo perché essendo porosi assorbono umidità, possono essere attaccati da muffe e insetti infestanti. 


Be’, direte voi, possiamo sempre usarli per scaldarci davanti ad un camino, no?!

Sbagliato!

Il legno dei pallet è trattato e spesso si imbratta di sostanze chimiche e oleose, che bruciando, si disperdono nell’ambiente

Stesso discorso per quel che riguarda il fai-da-te ecologico. Prima di di creare qualunque tipo di mobile occorre accertarsi della provenienza del pallet, ma soprattutto dell'uso che ne è stato fatto.

Esiste un’alternativa? Certo che sì, la plastica, avete capito bene: pallet in plastica, ricavati da scarti industriali che vengono riciclati, ovviamente.

Professional Pallet Plastica

I Pallet in Plastica si differenziano per il materiale più resistente dei comuni bancali in legno, permettendo di sopportare cadute e colpi. Impermeabili, robusti leggeri ed impilabili, rappresentano la scelta ecosostenibile

 

Pesano mediamente cinque volte meno di un comune bancale in legno, sono impermeabili, più resistenti, hanno maggiore portata, e particolarmente indicati per uso alimentare e farmaceutico.

Inoltre possono essere riciclati a loro volta.

L’inquinamento derivante dalla plastica dagli anni 60-70 in poi, è stato generato non tanto per il suo utilizzo ma per il suo mancato smaltimento, tuttavia se usata con accortezza e cognizione di causa, può rappresentare una soluzione a inutili sprechi o come in questo caso al disboscamento.

Nel secolo scorso abbiamo inventato questo materiale, lo abbiamo sperimentato in ogni forma e sicuramente ne abbiamo anche abusato, in questo secolo invece siamo chiamati a farne un uso consapevole: di plastica ne abbiamo già in abbondanza anche sotto forma di rifiuto in ogni parte del globo.

Riciclarla e riutilizzarla, rappresenta una scelta ecosostenibile.