Costa Rica da record: fino a 3000 nuovi alberi piantati al giorno

03/07/2018
Sì, avete capito bene, alberi. Niente convegni impossibili, nessuna legge da approvare. Semplicemente piantare milioni di alberi.
Mintua - Costa Rica da record: fino a 3000 nuovi alberi piantati al giorno

Sempre più persone nel mondo sono sensibili al tema ambientale, un tema che non va certo a braccetto con il consumismo esasperato. L’argomento è di per sé molto ostico, fare scelte ecosostenibili e nel rispetto dell’ambiente non sempre significa fare una scelta economica.

Tuttavia sempre più persone e imprese si stanno coraggiosamente e virtuosamente muovendo in questa direzione.

Oggi però vogliamo parlarvi non di un individuo o un marchio blasonato ma di paese intero: la Costa Rica.

Lo scorso anno lo Stato dell'America centrale ha raggiunto l’indipendenza energetica dalle fonti fossili con le energie rinnovabili (Fotovoltaico e Eolico).

Questa volta?
Hanno semplicemente deciso di piantare alberi!

Sì, avete capito bene, alberi. Niente convegni impossibili, nessuna legge da approvare. Semplicemente piantare milioni di alberi.

Il progetto di riforestazione si realizzerà entro il 2021, raggiungendo così la neutralità di emissioni di CO2.
Per emissione neutrale si intende che la Costa Rica immetterà nell'atmosfera CO2 tanto quanto ne vedrà riassorbito dalle sue foreste..

Le operazioni di riforestazione sono iniziate con 35,000 alberi da ripiantare, in zone deforestate e con terreni poco fertili, a causa dell'impatto umano; utilizzate precedentemente per agricoltura intensiva, riso in prima istanza, e allevamento di bestiame.

L'iniziativa è senza scopo di lucro. I terreni saranno ripiantati con specie autoctone e l'obiettivo è che tornino a far parte della foresta tropicale.

Uno dei primi siti ripiantati si chiama Playa Hermosa che dal 2009 è stata completamente riforestata.

 

Con gli alberi sono arrivati anche macachi, scimmie, tartarughe, scoiattoli e uccelli. L'impatto non è solo naturalistico ma da anche un grande impulso al turismo, visto che le foreste sono fra le attrazioni più gettonate del paese.

 

In precedenza Playa Hermosa era un sito morto, ora genera lavoro, turismo, e bellezza per i residenti. L'iniziativa è sotto la supervisione di Federico Gutiérrez che ha anche stabilito qui la prima riserva per gli animali, chiamata Punta Mala.

Nel 2011 il progetto di riforestazione è toccato a Giones sul mare, e poi di recente Jacob beach e Esterillo beach.

Da un’intuizione puramente ecologica hanno ottenuto anche un vantaggio economico. Il Pil, si può far crescere anche così.

Un totale di 200 volontari piantano 3000 alberi al giorno. L'iniziativa è diventata talmente popolare che varie aziende del paese hanno deciso di partecipare con fondi, tempo e donazioni. Fra queste Choco Frutas, Marriot, CPG, Fifco, e Cerveza Imperial.

Lo scopo di Federico Gutierrex è proprio quello di lanciare e lasciare un messaggio positivo alle nuove generazioni, in modo tale da contrastare massivamente la devastazione che fino a qualche anno fa affliggeva il paese.

Vale per l'ambiente, per tutte le cose storte che vediamo attorno a noi. Vale per ognuno di noi.

Il Costa Rica non lancia un messaggio solo ai suoi abitanti, ma anche al resto del mondo. Un messaggio capace di preservare anche la nostra Italia e insieme a questa anche gli altri Stati di questo bellissimo e delicato pianeta.