Brevetti Toyota offerti a chi produce auto elettriche

03/04/2019
Toyota è solita ad iniziative di stampo ambientale nonché a grande interesse ed innovazione nel campo dei veicoli elettrici.
Mintua - Brevetti Toyota offerti a chi produce auto elettriche

Missione auto elettriche: Toyota mette a disposizione i suoi brevetti

Una delle aziende leader nel settore automobilistico di massa, la Toyota, ha comunicato che renderà gratuito l’uso dei suoi brevetti sulla tecnologia ibrida e l’alimentazione plug-in (Phev) ed elettrica (EV) a chiunque lo richieda.

Decisione, questa, volta ad agevolare l’incremento e la diffusione di vetture elettriche o ibride, e dunque aiutare i paesi a completare gli obiettivi ecologici legati al climate change.

Le conoscenze messe a disposizione contano oltre 23.740 brevetti, frutto di più 20 anni di ricerche ed innovazione sull’ibrido e la tecnologia elettrica.

L’azienda ha anche promesso di offrire un eventuale supporto tecnico a qualsiasi produttore in difficoltà, che potrà inoltre utilizzare elementi costitutivi propri della Toyota, come propulsori, batterie, power unit e sistemi di controllo.

Ma questa notizia non ci stupisce, infatti la Toyota è solita ad iniziative di stampo ambientale nonché a grande interesse ed innovazione nel campo dei veicoli elettrici.

 

Già nel 2015 aveva svincolato oltre 5.680 brevetti inerenti la tecnologia dell’idrogeno e delle vetture Fuel Cell, incrementandone la diffusione.

Lo scopo di questa multinazionale, come ben illustrato dalle parole del vice presidente esecutivo della Toyota Motor Corporation Shigeki Terashi, è quello di aiutare a diffondere l’elettrico aumentando in modo tale il numero di vetture ad alimentazione elettriche (entro i prossimi 10 anni), da rendere il veicolo elettrico non più l’eccezione ma la regola.

Non possiamo dire se nel futuro ci attende una tale diffusione dell’elettrico, ma possiamo certamente affermare che la Toyota sta tentando di renderlo possibile.

 

News correlate